Cosa c'era dentro l'arca dell'alleanza?

Cosa c'era dentro l'arca dell'alleanza? Risposta



È interessante notare che l'inventario più completo del contenuto dell'arca dell'alleanza si trova nel Nuovo Testamento: Ebrei 9:4 dice che il Luogo Santissimo aveva l'arca dell'alleanza ricoperta d'oro. Quest'arca conteneva la giara d'oro della manna, il bastone di Aaronne che aveva germogliato e le tavole di pietra del patto. Le tavole di pietra erano quelle su cui Dio aveva scritto i Dieci Comandamenti.



In vari momenti della storia di Israele, sembra che vari oggetti fossero nell'arca del patto. Quando Dio diede per la prima volta a Mosè le istruzioni per costruire l'arca, disse: Metti nell'arca le tavole della legge dell'alleanza, che io ti darò (Esodo 25:16).





Durante le peregrinazioni nel deserto, Dio comandò che al carico dell'arca fosse aggiunta una ciotola di manna: Mosè disse ad Aaronne: 'Prendi una giara e mettici un omer di manna'. Quindi mettila davanti al Signore perché sia ​​conservata per le generazioni a venire”. Come il Signore aveva comandato a Mosè, Aaronne mise la manna con le tavole della legge del patto, affinché fosse preservata (Esodo 16:33–34).



Dopo la ribellione di Korah, Dio comandò al capo di ogni tribù d'Israele di portare un bastone al tabernacolo. Il nome di ogni capo era iscritto nel suo bastone; la tribù di Levi portava il nome di Aaronne. Dio ordinò che i bastoni fossero posti nel tabernacolo durante la notte. La mattina dopo, la verga di Aaronne non solo era germogliata, ma aveva germogliato, sbocciato e prodotto mandorle (Numeri 17:8) in segno della benedizione di Dio sul sacerdozio levitico. Dio allora disse: Rimetti il ​​bastone di Aaronne davanti all'arca della legge dell'alleanza, perché sia ​​custodito come segno per i ribelli (versetto 10).



Quindi, quando Israele raggiunse la Terra Promessa, l'arca era associata agli oggetti menzionati in Ebrei 9:4: le tavole di pietra, la ciotola della manna e il bastone di Aaronne.



Quando il tempio del re Salomone fu terminato, il re fece portare l'arca dell'alleanza, insieme a tutti gli altri arredi del tabernacolo, alla dedicazione del nuovo tempio. A quel tempo, lo storico biblico annota che nell'arca non c'era nulla tranne le due tavolette di pietra che Mosè vi aveva posto all'Oreb (1 Re 8,9; cfr. 2 Cronache 5,10).

Ci sono due modi possibili per riconciliare 1 Re 8:9 con Ebrei 9:4. Uno è che l'arca al tempo di Mosè conteneva tutti e tre gli elementi menzionati in Ebrei ma, al tempo di Salomone centinaia di anni dopo, erano rimaste solo le tavolette di pietra. Gli altri oggetti potrebbero essere stati rimossi al tempo di Eli dagli uomini di Beth Shemesh quando hanno guardato nell'arca del Signore (1 Samuele 6:19). Prima di allora, l'arca era in possesso dei Filistei per un certo tempo, e avrebbero potuto rimuovere parte del contenuto dell'arca. Potrebbe anche essere che lo stesso Salomone fece rimuovere la manna e il bastone dall'arca e collocarli nelle vicinanze nella stessa stanza al momento della dedicazione del tempio.

Un'altra possibilità è che la ciotola della manna e il bastone di Aaron non fossero di solito dentro l'arca dell'alleanza, ma piuttosto accanto esso. Il comando di Dio in Esodo 16:33 prevedeva che Mosè deponesse la manna davanti al SIGNORE (ESV) o in un luogo sacro davanti al SIGNORE (NLT). Allo stesso modo, il bastone doveva essere posto davanti alla testimonianza (Numeri 17:10, ESV) o permanentemente davanti all'Arca dell'Alleanza (NLT). Quindi, la manna e il bastone erano tenuti nello stesso posto delle tavole di pietra, ma è possibile che non fossero, a rigor di termini, all'interno dell'arca.

È anche del tutto possibile che la ciotola della manna e il bastone di Aaronne venissero trasportati all'interno dell'arca ogni volta che l'arca veniva spostata. Quando l'arca riposava nel Luogo Santissimo, la manna e il bastone venivano posti accanto o davanti all'arca. Ma, mentre l'arca era in transito, il luogo più pratico per trasportare la manna e la verga era all'interno dell'arca.



Top